Vomito da ansia – una risposta dalla terapia dinamico esperenziale

vomito da ansia

vomito da ansia

La nausea è uno dei sintomi più comuni per chi soffre di ansia. Si può dire che alla maggior parte delle persone che manifestano crisi di ansia e presentano sintomi di ansia, solo ad una piccola parte si aggiunge un altro sintomo molto più fastidioso, il vomito.

Vomito da ansia per capire meglio

Il vomito non è rarissimo, ma come detto sopra, non è neanche così diffuso. Ma perchè si hanno conati di vomito con l‘ansia intensa? Proviamo a dare una spiegazione.
Lo stomaco e il cervello sono strettamente collegati tra di loro. Si dice, per esempio, nella medicina cinese che lo stomaco rappresenti il secondo cervello dell’uomo, ed effettivamente è così. Pensiamo semplicemente a tutti i disturbi psicologici che si somatizzano, e scopriremo che nella gran percentuale, i disturbi allo stomaco sono i più frequenti, come la gastrite asintomatica, o l’ulcera, o semplicemente mal di stomaco frequenti.
Quando c’è una forte ansia, il cervello invia allo stomaco la risposta di attacco o fuga. Questi segnali alterano il modo in cui lo stomaco e l’intestino gestiscono la digestione del cibo, causando la nausea. In casi estremi di nausea intensa, questa si trasforma in vomito. Succede anche che a volte questa sensazione di rigurgito non viene controllata dalla persona colpita, che diventa l’unico modo per manifestare la propria ansia.

Come smettere di avere il vomito per chi soffre di ansia

L’unico modo per smettere di vomitare è quello di lavorare sulla propria ansia e fermarla. Questo certamente richiede tempo e fatica, significa affrontare la propria ansia entrando in psicoterapia, lavorare su se stessi e sui propri sintomi. Fino ad allora, però, assicuratevi di seguire i seguenti consigli:
Mangiare più sano. La nausea provocata da ansia ha la tendenza a sconvolgere il vostro stomaco e a infiammarlo, quindi è opportuno non mangiare cibi grassi, fritti o altro. Cercare di assumere una dieta sana.
Distrarsi. Alcune volte si tende a prestare troppa attenzione ai propri sintomi. Nel caso in cui sappiamo già di essere soggetti al vomito da ansia, proviamo a pensare ad altro, distraendoci dalla sensazione di nausea.
Fare una passeggiata o attività fisica. Il movimento è uno dei rimedi naturali per la gestione dell’ansia. Fare regolarmente attività fisica, infatti, significa avere nel nostro corpo una produzione maggiore di endorfine, gli ormoni del benessere, che riducono l’ansia e perciò anche i sintomi connessi.
Fai uso di tisane. Quando la nausea è troppo forte, quindi il nostro stomaco è in subbuglio, è consigliato assumere tisane come la camomilla e la menta piperita che rilassano lo stomaco, riducendo il senso di ansia.

Una risposta dalla terapia dinamico esperenziale

Per quanto riguarda il trattamento psicoterapeutico una risposta efficace contro i disturbi dell’ansia viene da un approccio psicoterapeutico breve, in particolare dalla psicoterapia dinamico esperenziale. Questo tipo di approccio è efficace anche per altri disturbi come depressione, psicosomatici, e relazionali.

Vomito da ansia – una risposta dalla terapia dinamico esperenziale
5 (100%) 2 votes

Lascia un commento