Vivere un rapporto a distanza

Richiesta fatta tramite psicologo online.

psicologo online

psicologo online

Da circa 2 anni vivo un rapporto a distanza.  E’ successo che per motivi di lavoro sono andata all’estero, dove tra l’altro mi trovo molto bene, anche se sento la mancanza dell’Italia. Il mio ragazzo, però, è rimasto in Italia, per motivi di studio. Ogni tanto mi viene a trovare e passiamo qualche giorno in tranquillità, perchè spesso al telefono si litiga parecchio ( tra l’altro lui non è sicuro che una volta finito di studiare mi voglia raggiungere ). Io e lui non abbiamo mai avuto un rapporto di intesa sessuale al 100%, e le cose sono un pò cambiate dopo che sono partita. Diciamo che da lì, le cose sono andate un po scemando. 
Nella città in cui vivo e dove lavoro, ho conosciuto un collega, con cui ho stretto una strana amicizia, culminata in un rapporto sessuale. Da li in poi ce ne sono stati altri. Ciò che mi distrugge è che mi sentirei male solo al pensiero di doverlo dire al mio ragazzo, o pensare di lasciarlo. Allo stesso tempo, questa sacralità che ho nei suoi confronti viene meno nel momento in cui mi vedo con il collega, con cui si, mi piace avere rapporti sessuali, ma so anche che è il mio unico punto di riferimento in questa città e che forse sono condizionata da questa cosa.
La cosa strana è che la mia scala di valori è un po cambiata, le mie priorità si stanno modificando, e questo mi spaventa. Sento di essere cambiata. 
Sento che la storia con il mio ragazzo è sicuramente un qualcosa di sicuro, e che allo stesso tempo la relazione fatta solo di sesso, con il mio collega, è funzionale. Come posso fare per uscire da questa confusione e trovare una strada più chiara ai miei occhi e alla mia anima. Grazie in anticipo.

Gentilissima,
penso che la strada chiara la può trovare solo dentro di lei. Potrebbe magari rispondere ad alcune domande come:
E’ normale che una persona pur di non sentirsi sola ha rapporti sessuali con il collega? ( e perchè non solo di amicizia?)
E’ normale che verso il suo ragazzo non ha un’attrazione sessuale al 100%?

Spero che queste domande possano farla riflettere!
Il fatto che le sue priorità sono cambiate o stanno cambiando, vuol dire che magari effettivamente qualcosa dentro di lei sta cambiando. E questo qualcosa, può essere anche dei sentimenti che cambiano e si evolvono. La confusione che sente dentro può essere dovuta anche al fatto che le sicurezze che portavi dentro, ora in qualche modo vengono meno. Prova a riflettere su questi concetti e trovare una logica su quello che le succede dentro.

Leggi anche:

Amleto Petrarca
psicologo psicoterapeuta

 

Vivere un rapporto a distanza
Ti è piaciuto l\'articolo?
Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento