Tiziana e i suoi problemi con il cibo

chiedi allo psicologo

Chiedi allo psicologo online. Da diversi anni circa 4-5, presenta disturbi alimentari, in cui i suoi problemi con il cibo si stanno trasformando in un vero e proprio incubo. Più si nasconde più diventa difficile per Tiziana, riuscire a parlarne con qualcuno, ne tanto meno con i suoi per affrontare insieme un disagio che ha bisogno di essere risolto per la sua salute psico-fisica. Ha deciso di chiedere una consulenza psicologica online.

Questa è la richiesta d’ aiuto di Tiziana.

 Buongiorno, sono una ragazza di 18 anni, timida, e da 4-5 anni penso di avere problemi con il cibo.  Non riesco a definire se i miei problemi con il cibo possono trattarsi di disturbi alimentari, più o meno seri. Fatto sta che sono passata ad avere nel giro di qualche tempo, periodi in cui non mangiavo nulla, perdendo molto peso, a periodi in cui mi abbuffavo. Il rpoblema per cui scirvo, è che io mangio senza avere fame, e non so cosa mi sta succedendo. Torno a casa dal lavoro ( vivo con i miei ) e se non c’è o mia madre o mio padre, ne approfitto per abbuffarmi di qualsiasi cosa di calorico possa esserci, merendine, dolci, se addirittura non c’è niente a casa prendo la macchina e vado al supermercato e  mangio guidando, mentre torno. La cosa che mi assilla e non mi fa stare bene con me stessa è che dato che vorrei tenere i miei genitori lontano da questa mia situazione, anche se a casa c’è da mangiare e svuoto la dispensa, vado al supermercato a comprare  gli stessi quantitativi consumati per rimpiazzarli. Questo fatto mi assilla, capita che dopo mi sento uno schifo, mi prendono i sensi di colpa, ma sembra più forte di me, sembra di non riuscire più a controllare la mia vita. Ho tanta voglia di non essere più come sono ora. Come si fa a cambiare? A chi posso rivolgermi?.

Tiziana, Treviso

Cara tiziana, è chiaro che della sua vita non so niente, ma mi verrebbe da chiederle cosa rappresenta per lei il cibo, un rifugio, un evasione,una vendetta nei confronti di qualcuno. Quello che deve fare è trovare un bravo psicoterapeuta nella sua zona e affrontare questo disagio. E’ molto difficile senza un valido aiuto. Per comprendere meglio può leggere questo articolo da me personalmente scritto   problemi con il cibo? Parlane con qualcuno!

Per una consulenza psicologica online vai su PSICOLOGO ONLINE

Amleto Petrarca

psicologo-Psicoterapeuta a Bologna

Tiziana e i suoi problemi con il cibo
1 (20%) 1 vote
Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento