I segreti dei sogni

sogni Paralisi, aggressività, cadute nel vuoto. Questi sono alcuni scenari possibili che si presentano quando noi sogniamo. Sia che sono un riflesso delle nostre tragedie o dei nostri conflitti inconsci, i sogni, e incubi possono essere anche degli ottimi alleati.

A tutti è capitato di fare incubi, di svegliarsi improvvisamente spaventati dal sogno con l’ansia. Tutti vorrebbero capire il significato dei propri sogni. L’incubi sono un riproponimento mascherato delle nostre esperienze , dubbi che ci rendono la vita complicata, conflitti di tipo professionale, familiare, o riguardanti il nostro matrimonio. Inoltre periodi di stress, dopo un divorzio, per esempio, questi incubi si intensificano, perché aumentano le nostre paure. L’incubi comunque non sono da attribuire a malessere patologico, a meno che non ci sia una depressione sottostante.

Se fino a qualche secolo fa i nostri antenati vedevano nei sogni l’apparizioni di demoni o defunti che volessero mandare un messaggio, con la psicoanalisi di Freud, lo scenario è cambiato. Si è cercato di svelare alcuni segreti dei sogni, anche se non tutti, ma in generale si può affermare che la maggior parte degli psicologi  vedono i sogni come un aiuto a gestire i propri conflitti interni e a regolare le proprie emozioni. I sogni rappresentano, quindi, nostri alleati.

Sono stati condotti alcuni studi condotti da ricercatori delle neuroscienze,  in cui si è osservato che esistono due tipi di incubi: quelli che avvengono durante la fase del sonno REM, che lasciano una sensazione di amarezza, frustrazione, rabbia e sensi di colpa; e quelli che si verificano durante il sonno più profondo, che rappresentano gli incubi peggiori, i più dolorosi, quelli che ci fanno svegliare che tremore e sudorazione.

Proviamo a immaginare di aver fatto un sogno in cui qualcuno ci attacca, ma non rimaniamo paralizzati, non riusciamo a difenderci. Dal punto di vista psicologico ciò si può spiegare perché la nostra passività è dovuta al fatto che effettivamente il nostro corpo, quando dormiamo è fermo, immobile, e questa passività influenza anche il sogno.

Proviamo a vedere un’altra situazione del sogno: la caduta nel vuoto, il pavimento che crolla sotto i nostri piedi, ecc. Questo tipo di sogni, esprimono la paura a lasciarsi andare, la paura di perdere il controllo, o di ansia da abbandono o separazione.

Gli incubi si trascinano per mesi o addirittura per anni, anche dopo traumi. Per esempio dopo la seconda guerra mondiale e la guerra del Vietnam, sono stati condotti, numerosi studi su incubi ricorrenti dei soldati americani, provando  sugli stessi  tecniche particolari in cui si induceva, tramite la ripetizione di immagini, dei sogni “a buon fine” .

I brutti sogni, quindi, non come un qualcosa di negativo, ma un messaggio della nostra mente da capire e interpretare, per risolvere conflitti inconsci e capire meglio le nostre esigenze emotive.

Amleto Petrarca

psicologo-psicoterapeuta

I segreti dei sogni
1 (20%) 1 vote
Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento