Come salvare un rapporto di coppia |12 consigli dello psicologo

 

E’ possibile salvare un rapporto di coppia anche se si sta affrontando un periodo di crisi? La risposta è si. Questo secondo l’esperienza che riporta il dott. Amleto Petrarca Paladini. “Mettendo in pratica questi 12 consigli la coppia si fortifica ed è capace di affrontare anche le crisi

come salvare un rapporto di coppia

rapporti di coppia

Ogni coppia, prima o poi, deve fare i conti con una serie di incomprensioni che possono portare a riconsiderare la propria relazione.  Questo perché, inevitabilmente, con il passare del tempo ci si può trovare a dover superare alcune difficoltà che possono destabilizzare l’armonia familiare: problemi finanziari, gestione della casa e dei figli, momenti lavorativi difficili, situazioni che, spesso, possono apparire come scogli insormontabili e mettere a dura prova anche le coppie più affiatate

Come salvare i rapporti di coppia 

In qualsiasi relazione duratura, si possono incontrare difficoltà, ma con alcuni accorgimenti è possibile prevenire una crisi. Sotto 12 consigli per salvaguardare un buon rapporto di coppia.

Lasciate fuori i rancori. Quando qualcosa non è andata giù ad uno dei due partner, è bene parlarne per  impedire ai rancori di albergare in noi. La rabbia è alla base di molte problematiche nella relazione, che se non esperita nel modo giusto e costruttivo attraverso il dialogo, una sana comprensione, può causare delle crepe che con il tempo diventa difficile riparare. Per esempio nella comunicazione e in ambito sessuale.

Non dare per scontato il proprio partner. Questo è un errore molto diffuso nelle coppie. Il partner va conquistato ogni giorno. Questo è uno dei problemi che si incontrano ovviamente nelle coppie di lunga durata. Con il tempo si perde la voglia di corteggiare il proprio compagno o compagna. Dare per scontato il partner ti porta a perderlo.

Affrontare insieme le avversità. Quando uno dei due ha un problema, essere uniti  vuol dire molto. A livello psicologico il problema si affronta meglio, l’appoggio morale dell’altro unisce la coppia. Non ti chiudere in te stessa, parlane con la persona che hai accanto. Quando questa apertura non succede? Quando non ci si sente capiti. E questo rappresenta già di per sè un problema da risolvere magari con l’aiuto di uno psicoterapeuta di coppia.

Avere sempre fiducia. Non si può affrontare un rapporto di coppia duraturo, se non vi è fiducia reciproca. Aver paura che l’altro possa tradire, significa vivere male e soprattutto con poca serenità.

Appoggia sempre il partner nelle sue sfide. Tutti abbiamo ambizioni più o meno grandi, e raggiungerle significa aver lottato per ottenerle. Lottare con l’appoggio di una persona che ci sostiene vuol dire essere più forti e motivati. Soprattutto quando nella coppia uno dei due è una persona ambiziosa e l’altro no, con il tempo si percepisce una discrepanza che crea delle rotture interne al rapporto.

Affrontare i problemi a testa alta. Se si hanno dei problemi, che ognuno pensi a se stesso o far finta di nulla, non porta a niente, anzi i problemi diventano sempre più grandi.

Mantenere fuori i problemi lavorativi. Tutti possiamo avere problemi, che siano lavorativi o di altro genere. Dobbiamo cercare di tenere i loro effetti, come ansia o depressione, lontano dalla coppia. Fare in modo che si va bene parlarne, ma non far pesare al proprio partner le difficoltà lavorative.

Fare cose nuove insieme. Condividere situazioni nuove stimola ancor di più l’alleanza dei due. E’ giusto nella coppia avere interessi singoli, siamo soprattutto identità separate. Avere, però, degli interessi in comune fa bene a un elemento fondamentale: la complicità

Impara a dire come ti senti. Non avere paura di nascondere i tuoi sentimenti. Condividili con la persona che ami. Questo crea maggiore chiarezza e trasparenza nel rapporto.

Imparare a chiedere. Se si pensa che il partner non soddisfa le nostre esigenze, è importante puntare i piedi e parlare chiaro. Rimanere succubi, passivi e poi lamentarsi ed essere infelici non porta assolutamente a nulla. Impara a parlare, impara a chiedere quello di cui senti di aver bisogno.

Lasciatevi andare a giochi piccanti. Parlare di sesso con il partner, fargli capire cosa si vuole, quali sono i propri desideri sessuali e giocare insieme, non fa altro che mettere sempre del sale all’interno della coppia, facendola rimanere viva in quello che rappresenta benzina pura nel rapporto di coppia: il sesso.

Andare a letto prima. Non andare subito a dormire, ma parlare un po di ciò che si è fatto, durante la giornata e soprattutto cercare di risolvere i problemi, prima di dormire.

Conclusioni: è un articolo molto interessante dove si possono prendere spunti reali per mantenere un rapporto di coppia su un pensiero positivo. Se notate, infatti, sono piccoli accorgimenti che puntano a mantenere emozioni positive, costruttive, tenendo lontano emozioni o sentimenti di tipo negativo, come la rabbia o i rancori. Affrontare la rabbia di petto, cercando una chiarificazione. Non scappare davanti alla negatività mettendo la testa sotto la sabbia, che alimenta solo rancori.

Hai bisogno di migliorare il tuo rapporto di coppia o superare una crisi? Il dott. Amleto Petrarca Paladini effettua consulenze e percorsi di psicoterapia della coppia avvalendosi di una tecnica efficace e veloce, la istdp. Per maggiori info o per prendere un appuntamento compila il modulo nel sito.

Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nell’approccio ISTDP. Membro della IEDTA, associazione internazionale delle psicoterapie brevi. Svolgo la libera professione a Bologna e online occupandomi principalmente di problematiche relazionali e disturbi di ansia.

Lascia un commento