Non riesco ad accettarmi come sono

psicologo online

psicologo online

Non accettare il proprio corpo, la propria personalità, il proprio modo di essere. Queste sono le sensazioni sgradevoli di non accettazione di se stessi di chi ha una bassa autostima. Tempo fa mi è capitato di leggere una mail di un ragazzo di 24 anni che mi scriveva: sono un ragazzo di 24 anni che non si piace e non si è mai piaciuto. Circa 2 anni fa ho perso il lavoro, e questo mi ha portato molto tempo per riflettere e capire che non riesco ad accettarmi come sono, e che forse non mi accetterò mai. La mia non è una bruttezza palese, che si coglie sul momento, ma una bruttezza che si coglie in modo percettibile. Questi 2 anni, infatti passavo ore e ore davanti allo specchio per cogliere ogni mio difetto, e ne trovavo tanti. Da qualche mese non esco più di casa, ho iniziato ad allontanarmi dagli amici, proprio perchè mi sento inadeguato e brutto. La mia non è una bruttezza asimmetrica, nel senso non ho il naso storto, non sono strabico, ma sono le piccole cose che fanno la bruttezza e il mio senso di insicurezza. Anche di carattere non mi accetto, sono pigro, poco sportivo ( anzi per niente). Mi hanno consigliato di fare sport, e l’ho fatto. Effettivamente mi sono sentito meglio, ma non ho apprezzato fino in fondo i risultati. Ho praticato sollevamento pesi, ma mi sono reso conto che forse il mio scheletro è troppo sottile, infatti, non sono riuscito a diventare grosso come volevo. Tutto questo mi influenza parecchio, anzi ormai tutta la mia vita. Quando faccio colloqui di lavoro, percepisco molto bene che chi ho davanti mi scruta dalla testa ai piedi. Per non parlare delle ragazze, che ormai ho perso quasi la speranza, non riesco a immaginare come può essere difficile spogliarsi davanti ad una ragazza. 
Che vita è la mia? Mi sento affetto da mille difetti. Mi sento stanco di guardarmi allo specchio e non accettarmi per come sono. A volte faccio dei pensieri orribili, ma che sono giustificabili dal fatto che non sento più di avere una ragione di vita.

Risposta: Dr Amleto Petrarca psicologo-psicoterapeuta

La richiesta di questo ragazzo è una richiesta molto comune, come ho accennato prima, quando si parla di bassa autostima. Ciò che emerge è che si focalizza su alcuni aspetti, il suo corpo, il suo carattere, ma che vanno a nascondere ben altro, ovvero un pensiero negativo e pessimista, la percezione di se come una persona con scarsa capacità personale. 

Riflessioni

Spesso questo tipo di atteggiamento, e in particolare nel suo caso, preso in considerazione e affrontato tramite consulenze di psicologia online, ciò che emerge è il ruolo occupato in famiglia, la considerazione che i genitori hanno avuto su di lui, il suo rapporto con i fratelli, e i modi poco ortodossi su come i genitori reagivano alle sue sconfitte. Era un ragazzo che non sapeva accettare le sconfitte, non era capace di prendere la vita di petto, con coraggio, con entusiasmo, così come un ragazzo di 24 anni dovrebbe fare.

Articoli che ti possono interessare:

Contatta anche tu lo psicologo online, per avere info sui prezzi di un percorso. Primo incontro su skype gratuito

Non riesco ad accettarmi come sono
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento