Crisi di coppia della mezza età!

crisi di coppia

Una fase della vita in cui si può attraversare una crisi di coppia, è quando entrambi i coniugi hanno raggiunto un certo equilibrio lavorativo, sociale ed economico.

Mentre nella costruzione iniziale di una storia matrimoniale, entrambi i coniugi sono orientati al futuro, nella fattispecie della casa, del lavoro, dei figli. Nel momento in cui tutto è arrivato, la carriera professionale è ormai definita, si è comprato il salotto, si è eretto l’altare della TV, si è comprata la propria casetta; praticamente non esiste più uno scopo esterno rilevante, al quale la coppia aspiri e che le dia una struttura. I figli non sono più in un’età in cui la presenza dei genitori è indispensabile al loro sviluppo.

E’ spesso in questa fase dell’esistenza che dietro l’angolo si nasconde la crisi di coppia. Entrambi i partner entrano in una sorta di seconda pubertà, una seconda crisi di identità. Non si è più disponibili a mettere da parte i propri interessi per il benessere della coppia, al contrario si vorrebbe recuperare tutto ciò che è stato accantonato per solidarietà con il partner. Chi entra in crisi, si sentirà soffocare dal fatto che dovrà trascorrere altri 30-40 anni con il coniuge, e soprattutto addosserà la colpa del proprio fallimento al matrimonio. L’uomo per esempio, a casa diventerà irritato e di malumore, e la remissività della moglie la giudicherà come una mancanza di identità.

Al contrario di quanto si può pensare neanche chi ha avuto una carriera lavorativa brillante è esente da questa fase. Ci si chiede se l’impegno profuso nel perseguimento degli scopi lavorativi, non gli abbia fatto perdere altre occasioni di vita.

Alcuni in questa fase contraggono relazioni extraconiugali e aspirano al divorzio. Ciò in un primo momento eccita e rivitalizza, poi succede , spesso, un fenomeno curioso, ovvero,  si conosce meglio l’altra persona, e qui si scopre il rovescio della medaglia, in cui si tornerebbe volentieri in un ambiente familiare.

Alcuni vivono la crisi di coppia come arricchimento, prendendo di petto e accettando la varietà della vita, come momenti di felicità, infelicità, delusione e speranza.

 

Amleto Petrarca

Psicologo-Psicoterapeuta di coppia

Crisi di coppia della mezza età!
Ti è piaciuto l\'articolo?

Lascia un commento