Come smettere di fare auto-sabotaggio e vivere liberi

L’auto-sabotaggio è quando diciamo di fare qualcosa, ma poi facciamo di tutto affinchè ciò non accada. Per questo informarsi su come smettere di fare auto-sabotaggio è fondamentale per sentirsi liberi.

come smettere di fare auto-sabotaggio

come smettere di fare auto-sabotaggio

Immagina di voler a tutti i costi cambiare qualcosa di te stesso. Qualcosa che magari ti renda migliore e ti faccia fare un bel salto di crescita personale. ma poi arriva quel giorno in cui tu stesso metti in atto comportamenti contrari e deleteri che ti allontanano dal tuo obiettivo.

E’ proprio in questo caso, nel momento in cui hai un obiettivo da seguire ma che poi non raggiungi mai, non per causa degli altri ma per causa tua.

Ecco, quindi possiamo dire che la persona che fa auto-sabotaggio è il nemico di se stesso.

Lo psicologo spiega come smettere di fare auto-sabotaggio e i retroscena del comportamento

Dietro ogni azione di auto-sabotaggio qualcosa di psicologico c’è, altrimenti non si spiega come mai la tua vita è contornata da fallimenti che magari tu stesso definisci “sfighe”.

La psicologia parla chiaro. Dal mio punto di vista come psicologo psicoterapeuta esiste una familiarità al fallimento. Forse si è così abituati a situazioni fallimentari, che hanno caratterizzato la propria vita che non ci rendiamo conto di quanto noi stessi ne facciamo parte. Abbiamo sempre pensato che a scuola ci sentivamo sfigati, o che il rapporto con gli amici non è stato mai come volevamo. Ed eccoci qua, da adulti ogni volta che abbiamo in mente un obiettivo, che può realmente cambiarci la vita e migliorarla, che finiamo poi con il mettere puntualmente il bastone tra le ruote.

Se provassimo ad analizzare l’auto-sabotaggio dal punto di vista inconscio ci rendiamo conto di come avere successo fa molta paura. E’ come se dentro la persona che non riesce a smettere di auto-sabotarsi, c’è la paura del successo, perché tanto poi non durerebbe, o è troppo bello per durare. Diventa difficile allora arrivare al raggiungimento di un obiettivo.

Alla base del comportamento di auto-sabotaggio possiamo allora dire che ci sono delle forze inconsce che creano una bassa autostima.

In che modo è possibile intervenire?

Proverò a darvi qualche semplice suggerimento pratico su come smettere di fare auto-sabotaggio e sentirsi finalmente più liberi.

3 suggerimenti su come smettere di fare auto-sabotaggio e sentirsi liberi

#1 osservare se stessi

La prima cosa che devi fare è quella di osservare bene il tuo nemico, ovvero tu ! Una delle cose che una persona nemica di se stessa fa, è quella di trovare mille giustificazioni sul perché il raggiungimento di un successo, di una cosa bella, o di un obiettivo è sfumato. Allora, è importante che ti fermi un attimo e provi a guardare dentro te stesso, non sulle tue giustificazioni, ma sul perché lo hai fatto.

#2 guarda al successo in modo diverso

Non avere paura del successo. Sicuramente avrai un idea di successo quasi totalizzante, o bianco o nero. In realtà è tutto relativo e dipende tutto da te. Si, forse la tua scarsa abitudine a vincere ti porta a rimanere dove sei stato fino ad ora, cioè nella tua zona di comfort. Perchè in questa zona di comfort è tutto più facile. Prova invece a vedere come si sta anche dall’altra parte.

#3 Esplora la vita

L’ultimo consiglio su come smettere di fare auto-sabotaggio su se stessi è quello di avere il piacere di esplorare la vita. Sentirne il suo profumo, e non avere paura di essere diversi. Non si sa quanto durerà il cambiamento, ma anche se è per poco non avere paura. Stay hungry !

Spero che questo articolo ti sia stato utile, alla prossima e se hai domande da fare non esitare!

Come smettere di fare auto-sabotaggio e vivere liberi
Ti è piaciuto l\'articolo?
Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento