Come fermare i pensieri strani causati dall’ ansia

pensieri strani

pensieri strani

Persino le mie ansie hanno l’ansia
( Charlie Brown )
L’ansia colpisce il modo di pensare. La maggior parte delle persone si concentrano sui sintomi, ma poche persone si rendono conto che in realtà l’ansia cambia il modo di vedere le cose, e di visualizzarle, rendendo tutto molto peggio, ecco perchè è molto importante imparare a gestire l’ansia. In questo modo non si fa altro che aumentare i pensieri strani e negativi.
In questo articolo cercherò di spiegare come fermare i pensieri strani dell’ansia.

Pensieri Strani = ansia

I pensieri strani sono  semplicemente pensieri. Molte persone fanno sogni ad occhi aperti insoliti, o hanno delle fantasie strane, che non significano nulla.  Quando i pensieri  iniziano a controllare la propria vita,  e si intersecano nella mente, non sono altro che una conseguenza della propria ansia.

E’ l’ansia che causa i pensieri strani, e a loro volta  mettono in discussione se stessi e la propria salute mentale.

Ma proviamo a fare un esempio per capirci meglio

Innanzitutto è importante capire che per pensieri strani, intendo pensieri “poco razionali”, come per esempio il pensiero di rimanere contaminati se si viene in contatto con determinati prodotti ( paura dei germi ).
Una volta chiarito questo, posso affermare che i pensieri strani occasionali non causano disagio o ansia. Un problema si verifica quando uno o più pensieri, persistono nella mente diventando ossessioni, dove non si riesce più a togliergli dalla testa, e subentra l’ansia.

Per esempio, il disturbo ossessivo compulsivo è la forma più comune di pensieri strani che causano ansia, e che portano la persona a pensare che non si sta bene con la mente. Ma vediamo una serie di pensieri strani che si possono verificare e che portano ansia:

  • Pensieri di atti sessuali aggressivi, violenti, o perversi
  • Pensieri di aggressione o omicidio, soprattutto se cruento
  • Pensieri di vergogna religiosa, l’inferno o il satanismo

Questo sono i pensieri strani in assoluto più comuni. Tutti questi pensieri, se ripetuti spesso, possono rappresentare un sintomo del disturbo ossessivo compulsivo. In seguito finiscono con creare comportamenti compulsivi per fermare questi pensieri negativi.

Ma se la domanda è se l’ansia può causare questi pensieri strani, la risposta è assolutamente sì. L’ansia cambia il modo di pensare, causando pensieri negativi, e più insoliti. Il pensiero strano è presente in molte persone, ma chi non è particolarmente ansioso, lo produce occasionalmente, mentre nelle persone ansiose questi pensieri sono molto più frequenti, portando la persona a non stare più bene con se stessa.

L’ansia è come una sedia a dondolo, sei sempre in movimento, ma non avanzi di un passo!
( Jodi Picoult )

Un problema per le persone con ansia, è che spesso vogliono forzare se stessi per smettere di pensare  quelle strane idee. Purtroppo gli studi hanno dimostrato che se si tenta di non avere un pensiero, si ha in realtà più probabilità che questo pensiero ritorni. Il motivo è molto facile, e ti faccio fare un piccolo test su te stesso per capirci meglio. Prova a chiudere gli occhi per 5 secondi, e non pensare ad una mela. Fatto? Ok, a cosa hai pensato? Oops, alla mela? Immaginavo. Ecco perchè è così difficile che questo si realizzi.

Consigli utili per controllare i pensieri strani

Combattere i pensieri strani è impossibile, e più cercate di combatterli, più facilmente si rispresentano. Ci sono alcune cose, però,  che potete fare per ridurre i pensieri strani:

Accetta i pensieri. Il primo passaggio obbligato per il controllo di questi pensieri è quello di accettarli. hai bisogno di permettere a te stesso di avere questi pensieri, senza preoccuparti di ciò che vogliono dire, del loro significato e se riesci o no, a controllargli.
Accettare, quindi, che i pensieri siano causati dall’ansia e che non significano nulla. Non importa quanto violento, quanto di sessuale, o quanto strano possa essere il pensiero. L’ansia provoca ogni sorta di pensiero strano. Per questo è importante, che quando si hanno pensieri strani dovuti all’ansia, bisogna curare e risolvere l’ansia.

Sottovaluta il pensiero. Un’altra strategia efficace è quella di sottovalutare il pensiero. In questo modo, se si da meno valore, il pensiero provoca meno paura.

Scrivi ciò che pensi. Il tuo cervello odia l’idea di dimenticare le cose. Ecco perchè è una buona idea scrivere ciò che stiamo pensando da qualche parte. Non preoccupatevi di ciò che significa il pensiero o quello che dice su di te. Basta annotarsi su di un pezzo di carta ciò che vi sta passando per la testa.

Conclusioni

I pensieri sono solo pensieri, e perciò sono impossibili da controllare. Questi 3 step vi possono aiutare a dare meno importanza a questi pensieri, cercando di accettarli, svalorizzarli, e scriverli. Il fatto che bisogna scriverli, può sembrare in contrasto con il secondo punto, cioè dare meno valore, in realtà non è così, perchè scrivere un nostro pensiero strano, lo fa uscire fuori, dando sfogo, e non fa si che lo teniamo bloccato lì, nella nostra mente.
Purtroppo non è possibile impedire completamente ai vostri pensieri di tornare. Le strategie sopra proposte, possono ridurre, ma per ritornare a vivere in maniera serena, e senza pensieri negativi dovrete affrontare una questione fondamentale: la vostra ansia.

Ho aiutato molte persone a controllare la loro ansia. Se sei interessato ad essere aiutato, contattami.

Amleto Petrarca

psicologo psicoterapeuta

Come fermare i pensieri strani causati dall’ ansia
4.5 (90%) 4 votes

Lascia un commento