Autostima: impara a conoscerla

stimaLa turbolenza dei nostri tempi, il crollo del consenso culturale, rapidi cambiamenti che ormai sono una caratteristica stabile nella nostra vita, senza modelli di ruolo, richiedono un Io forte e un chiaro senso della propria identità.

La stabilità che non riusciamo a trovare nel mondo, dobbiamo crearla dentro di noi. Affrontare la vita con una bassa autostima vuol dire trovarsi in una situazione di forte svantaggio.

Le domande che ci dobbiamo rivolgere sono: cos’è l’autostima? Perchè è importante? Cosa facciamo per innalzarla e vivere meglio ?

L’autostima sicuramente è la capacità di sentirsi adeguati alla vita e alle sue richieste, un diritto al successo e alla felicità. Spesso, capita di trovarsi in un tunnel dal quale è difficile uscire, e dentro il quale ci sentiamo inadeguati, anche ad essere sereni per godere dei momenti belli che la vita ci offre.

Il livello ha profonde conseguenze su ogni aspetto dell’esistenza, sul nostro modo di operare al lavoro, sull’ambito personale, di chi è probabile che ci innamoriamo, la scelta del coniuge, e quale livello di felicità riusciamo a raggiungere.

Più è alta la nostra autostima e più tendiamo ad essere ambiziosi, non necessariamente in termini finanziari, ma in ciò che ci auguriamo di sperimentare, emotivamente, intellettualmente, spiritualmente e creativamente.

Troppa Autostima ?

Non esiste, così come non esiste troppa salute, o un sistema immunitario troppo potente. A volte, però, l’arroganza, la vanità, o la spacconeria, purtroppo si confondono con una buona autostima.

Chi ha una buona stima di sè non cerca di rendersi superiore. La loro gioia è nell’essere ciò che sono.

Dott. Amleto Petrarca psicologo clinico e di coppia

Autostima: impara a conoscerla
Ti è piaciuto l\'articolo?

Lascia un commento