Ansia da prestazione sessuale : #3 rimedi per gestirla al meglio

ansia da prestazione sessuale

ansia da prestazione sessuale

Il sesso dovrebbe essere un’esperienza piacevole, ma è difficile provare del piacere se si soffre di ansia da prestazione sessuale.

L’ansia da prestazione nel sesso può venire fin da subito, oppure in un secondo momento, in seguito a cambiamenti nella relazione. A differenza di quello che si può pensare, questo tipo di ansia colpisce anche le donne.

Conseguenze negative dell’ansia da prestazione sessuale

Le conseguenze che si possono verificare in seguito a questo tipo di ansia sono tante. Basti pensare che nell’uomo la conseguenza principale può essere una mancanza di erezione. Questo lo porta a dubitare di sè, della propria mascolinità, abbassando di parecchio la propria autostima.

Sono tanti, inoltre, i dubbi che si instaurano nella persona, come per esempio, il dubbio che spesso mi riportano i miei pazienti è relativo ai sentimenti che nutrono nei confronti del proprio partner. Allora la domanda è “ci tengo veramente a lei?” o ” e se il mio corpo mi vuole far capire che non la amo più?“.

In realtà le cause dell’ansia da prestazione sono numerose. Proviamo a vederne alcune:

Cause dell’ansia da prestazione sessuale

In realtà alla base dell’ansia da prestazione ci sono molte preoccupazioni come per esempio :

La paura di non soddisfare il proprio partner sessualmente

Scarsa immagine del proprio corpo

Le difficoltà nel rapporto di coppia

Preoccupazione per la grandezza dl proprio pene

Paura di eiaculare precocemente

Paura ( spesso della donna ) di non piacere abbastanza a causa del sovrappeso.

Tutte queste cause provocheranno una serie di preoccupazioni che a loro volta saranno fattore di stress, e nell’uomo avviene una costrizione dei vasi sanguigni che provocheranno una difficoltà di erezione.

Quando si arriva ad avere problemi di erezione il primo consiglio che le posso dare è quello di rivolgersi ad un medico per capire se alla base possono esserci problemi di tipo fisico. Dopodichè, se ciò viene escluso si agisce a livello psicologico. Ma vediamo i rimedi per combattere l’ansia da prestazione sessuale

Rimedi per combattere l’ansia da prestazione sessuale

Se pensate di soffrire di ansia da prestazione sessuale tenete in considerazione questi 3 suggerimenti importanti:

Parlane con un terapeuta. Rivolgersi come prima cosa ad uno psicoterapeuta. La psicoterapia è molto utile per capire bene quali sono le dinamiche e le cause principali che causano questa tipologia di ansia. Insieme ad un terapeuta è possibile avere maggiore consapevolezza e trovare insieme rimedi utili. Solitamente nei miei pazienti con questo tipo di disturbo, inserisco anche tecniche di rilassamento.

Condividi questo tuo problema con il partner. Se sei stato attento nella lettura di questo articolo, avrai notato anche che si mette in discussione i propri sentimenti per il proprio partner. Per questo è importante parlarne e farle capire che il problema è personale e non di coppia. Parlarne ti aiuterà anche a ridurre il livello di ansia e avere, sicuramente meno preoccupazioni.

Non ti limitare solo ai rapporti. Una delle strategie più utili che si possono applicare quando si soffre di ansia da prestazione sessuale, è quella di iniziare un rapporto intimo partendo con un massaggio rilassante o un bagno caldo romantico.

Se soffri di ansia da prestazione sessuale e vorresti fare qualcosa per risolverla contattami compilando il modulo al lato oppure contattandomi direttamente al numero 388 1109978. Insieme penseremo un percorso idoneo al tuo problema.

Ansia da prestazione sessuale : #3 rimedi per gestirla al meglio
1 (20%) 1 vote
Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento