Ansia : definizione, cause, sintomi, cura e rimedi

Una frase che mi ha sempre colpito sull’ansia è l’ansia è come una sedia a dondolo, sei sempre in movimento ma non avanzi mai di un passo.

ansia, cause rimedi e cura

Ansia, causa, cura

In questo articolo scoprirai l’ansia : definizione e sintomi dell’ansia, le cause che portano a provare ansia, i tipi di ansia più diffusi e la cura dell’ansia. Curare l’ansia sia attraverso rimedi naturali che attraverso la psicoterapia dinamica breve – ISTDP.

Chi non ha mai avuto ansia almeno una volta nella vita alzi la mano. L’ansia arriva nel giorno del tuo primo bacio, il tuo primo rapporto sessuale, il tuo primo esame universitario. L’ansia l’avrai provata quando hai comprato casa, quando ti sei sposato/a.

E ancora l’ansia l’hai provata nel tuo primo giorno di lavoro o quando devi parlare in pubblico. Sarebbe perfetta la tua vita senza ansia, ma purtroppo non è così.

Non si può pensare di vivere una vita senza l’ansia, anche perchè potrebbe essere una tua amica, una compagna, per tanti ovvi motivi che poi ti dirò.

Se senti che l’ansia ti limita, allora lì diventa un problema. Significa che soffri di qualche disturbo di ansia, e in quel caso è opportuno intervenire. In questo caso, non è più una tua amica, ma un nemico da capire e da curare.

La cosa positiva è che di disturbi di ansia si guarisce. Con uno stile di vita adeguato e con la ISTDP – psicoterapia dinamica breve, è possibile sconfiggere l’ansia.

Ansia: definizione e significato

L‘ansia è lo stato psichico di una persona, con eccessiva preoccupazione, caratterizzato da paura spesso infondata, relativa ad uno stimolo ambientale specifico, come risposta di mancanza di adattamento dell’organismo.

Questa è la definizione completa della parola ansia, ma per capire bene cos’è l’ansia, possiamo dire che è una paura intensa verso un oggetto o una situazione.

Nella definizione psicoanalitica l’ansia viene definita come un sintomo-segnale, intorno al quale si struttura il conflitto nevrotico, caratterizzato caratterizzato dalla presenza di pulsioni e affetti che vorrebbero essere soddisfatti, ma che sono contrastanti con il meccanismo di difesa dell’Io.

Quest’ultima definizione a parer mio è quella che si addice di più e ci fa comprendere meglio il significato dell’ansia : un conflitto interiore. Quindi un campanello di allarme che qualcosa non va nel verso giusto.

Ansia : sintomi

Poichè i disturbi di ansia hanno una serie di sintomi correlati e che si manifestano in modo diverso da disturbo a disturbo e da persona a persona, possono sembrare molto diversi tra loro.

Una persona può soffrire di attacchi di ansia che colpiscono senza preavviso. Un’altra persona può manifestare ansia al solo pensiero di rinchiudersi in un centro commerciale o andare ad una festa. Altre persone provano ansia costante per gran parte del loro tempo, da quando si svegliano.

Nonostante le varie tipologie di disturbi di ansia, tutte condividono due sensazioni particolari : paura e preoccupazione eccessiva.

Ma vediamo quali sono i sintomi principali dell’ansia :

Sintomi fisici dell’ansia

Sintomi emotivi

Questi sono i sintomi dell’ansia. Durante gli attacchi di ansia invece la sintomatologia cambia. Un pò tutti i sintomi sono amplificati. In particolar modo l’iperventilazione, senso di svenimento, sensazione di perdere il controllo, tremore.

Ansia: cause

Le cause dell’ansia possono essere veramente tante. Ansia legata alla celiachia, ansia legata all’abuso di alcol, ansia legata al consumo di droghe, ansia legata alla gravidanza. Ansia legata ad una disfunzione della tiroide, o ansia legata a problemi intestinali.

Il tipo di ansia che ci interessa trattare qui è quella psicologica. Questa come dicevo all’inizio è un tipo di ansia che ha due facce, quella amichevole e quella nemica.

L’ansia va vissuta come un campanello di allarme che qualcosa non va come dovrebbe andare. E’ l’ansia che può avere Luisa sul lavoro, quando viene colta da fortissimi attacchi. E’ l’ansia di Andrea, quando prende la macchina e entra in autostrada, ed è costretto a fermarsi per paura di svenire, colto anche lui da una fortissima ansia.

In tutti questi esempi che facciamo, l’ansia è il segnale che la nostra mente ci manda per dirci che stiamo vivendo in maniera diversa dai nostri desideri, da quello che vorremo veramente.

Il lavoro di psicoterapia ci aiuta a capire il nostro conflitto, capire le dinamiche e lavorare con il nocciolo della nostra ansia.
In questo modo l’ansia sarà la nostra amica perfetta, ovvero colei che ci avvisa di un nostro disagio.

Tipi di ansia

Disturbo d’ansia generalizzato. Se la sensazione di ansia è costante nella tua vita, o se senti che qualsiasi situazione ti mette ansia, allora potresti soffrire di disturbo di ansia generalizzata. In questo caso le persone si sentono in ansia quasi sempre, con un tipo di ansia che spesso si manifesta con sintomi fisici.

Disturbo di panico. Nel disturbo di panico sono presente gli attacchi di panico, per un singolo episodio o ripetuti e quasi sempre inaspettati. Il disturbo di panico è quasi sempre accompagnato da agorafobia, cioè la paura di trovarsi in luoghi aperti o dove in generale la fuga potrebbe essere un problema.

Disturbo ossessivo compulsivo. Caratterizzato il famoso DOC, da pensieri o comportamenti indesiderati che sembrano impossibile da fermare. Se hai il disturbo ossessivo compulsivo potresti essere angosciato da pensieri ossessivi su ogni minima cosa che fai.

Fobie o paure irrazionali. Sono paure che non hanno motivo di esserci verso qualcosa che viene percepito pericoloso. Un esempio è la paura delle altezze o detta anche acrofobia.

Fobia sociale o ansia sociale. La sensazione di essere giudicati in pubblico. Le persone con ansia sociale rinunciano ad uscire, si isolano e in ambito lavorativo fanno molta fatica a parlare in pubblico.

 

Ansia rimedi

I rimedi dell’ansia possono essere 3 : rimedi naturali, rimedi con psicofarmaci e psicoterapia.

La psicoterapia breve dinamica è il metodo e rimedio più efficace per uscire dall’ansia senza l’uso di farmaci. Il motivo è molto semplice. Attraverso la psicoterapia breve dinamica è possibile arrivare alle cause del conflitto e dell’ansia, per poi eliminarla completamente e per sempre.

La psicoterapia dinamica ha tempi anche molto brevi, che con già 10 sedute l’80% delle persone risolve i propri problemi di ansia.

I rimedi naturali, invece, sono tutti quei rimedi fitoterapici che sono in grado di indurre l’effetto ipnotico, simile a quello degli psicofarmaci, però con erbe naturali.

Un esempio di rimedi naturali è quello del biancospino, passiflora, e valeriana.

Infine abbiamo l’uso di psicofarmaci come lo Xanax o il Levopraid prescrivibili previa visita dallo psichiatra che decide posologia e durata del farmaco.

Personalmente consiglio quest’ultimo rimedio come ultimo step. E’ importante, prima, capire le cause e cercare di non trovare soluzioni affrettate che andrebbero solo a mascherare un problema di fondo.

Ansia : cura

Per curare l’ansia come dicevo sopra, una strada principale è quella di scegliere un giusto percorso di psicoterapia, in cui si arriva a capire le vere cause dell’ansia.

Una volta capite le cause quasi in maniera spontanea l’ansia si risolve.

Esistono anche gruppi di aiuto-aiuto, che servono a condividere le proprie esperienze e capire come le altre persone che soffrono di questo tipo di disturbo reagiscono all’ansia.

Devi sapere che più fai passare il tempo  e più l’ansia può cronicizzarsi. Non aspettare troppo, agisci subito e chiamami al 388 1109978, ti risponderò di persona.

Se ti fa più comodo, invece, puoi riempire il modulo all’interno del sito o mandarmi una mail a amletopetrarca@virgilio.it. In genere nel giro di poco tempo dovrei riuscire a rispondere.

Ansia : definizione, cause, sintomi, cura e rimedi
2.7 (53.33%) 3 votes

Lascia un commento