Ansia al al mattino? Come cancellarla per sempre e subito

L’ansia al mattino è un problema comune per chi soffre di stress, per chi sta attraversando un periodo della vita con molte preoccupazioni, oppure convive con la depressione.

ansia al mattino

ansia al mattino

L’ansia al risveglio non è un problema da sottovalutare, perché se quando ti svegli sei già in uno stato di agitazione e affanno, e lamenti anche problemi fisici come mal di testa e ulcera, non vivrai la tua giornata serenamente. Tenderai a vedere come insormontabili problemi che in altri momenti della tua vita avresti affrontato con tranquillità e questo stato d’animo potrebbe avere ripercussioni negative sia sulla tua vita lavorativa sia sulla tua vita privata.

L’ansia al mattino può manifestarsi sia appena ti svegli, cioè nel momento in cui apri gli occhi, ma anche poche ore dopo il risveglio. Controlla questa lista di 9 punti su come può manifestarsi l’ansia al mattino per sapere se anche tu ne soffri:

  • Senso di inquietudine e insicurezza
  • Profonda stanchezza
  • A livello psicologico tutto ti sembra difficile e insormontabile
  • Vertigini e senso di disorientamento
  • Colite, crampi allo stomaco
  • Dolore cervicale
  • Nervosismo e irritabilità
  • Cefalea ed emicrania
  • Senso di angoscia inspiegabile

Quando vivi un periodo della tua vita particolarmente difficile, in situazioni che ti mettono in un continuo stato di disagio, è facile che si manifestino uno o più sintomi dell’ansia da risveglio.

La costanza di questo fenomeno ti impedisce di godere appieno anche degli eventi positivi che si verificano nell’arco di una giornata. Il filtro dell’ansia distorce il modo in cui vedi e senti le cose, con tremende conseguenze sulla qualità della tua vita e di coloro che ti circondano.

A volte invece il problema è altalenante: In alcuni giorni ti svegli in forma, pieno di vita perfettamente sano; quando subentra una difficoltà, o qualcosa di problematico e inaspettato, ecco che iniziano i dolori e le palpitazioni.

Scopri quali possono essere le possibili cause di questo.

Perché provi ansia al mattino?

Il primo passo che dovresti fare è capire il perché sei più ansioso quando ti svegli. Mentre conduci quest’autoanalisi ricordati che l’ansia è tanto fisica quanto mentale. Quindi i fattori da tenere in considerazione non sono pochi.

Le cause dell’ansia al risveglio possono essere molteplici. Alcune possono essere fisiche, ambientali, emotive e alcune sono il risultato di cattive abitudini.

Ad esempio la tua dieta può contribuire al tuo stato psicofisico mattutino. Un’assunzione eccessiva di caffeina, può causare un aumento di nervosismo. Non sarà necessario eliminare del tutto il caffè dalla tua dieta: soltanto bisognerà però prestare maggiore attenzione alle quantità e al momento della giornata in cui viene consumato. Spesso prendere il caffè è soltanto una ritualità a cui siamo particolarmente affezionati: se hai l’impressione di consumare troppo caffè, il caffè decaffeinato sarà un alleato prezioso del tuo benessere.

Un altro rituale che può essere considerato un rimedio naturale per l’ansia al risveglio è la preparazione di una tisana rilassante prima di andare a dormire. Camomilla, malva, passiflora, valeriana e biancospino sono erbe utilizzate fin dall’antichità come rimedi naturali per conciliare il sonno e favorire un risveglio piacevole. Bere una tisana calda mentre siamo già sotto le coperte, dopo aver spento lo smartphone e aver interrotto tutti i collegamenti con il mondo esterno può costituire un rituale vero e proprio in grado di abbassare notevolmente lo stress e di limitare la sua ricomparsa al momento del risveglio.

Un altro colpevole dell’angoscia che si prova appena svegli è il cortisolo, il famoso ormone dello stress.

Tutti sanno che viene naturalmente rilasciato come risposta ad eventi stressanti. Al momento del rilascio iniziamo a sentirci tesi e ansiosi, come pronti per un imminente pericolo…che però spesso non c’è!

Ti sarà capitato di notare infatti che, quando sei in uno stato di forte stress, inizi a mettere i muscoli in tensione e a digrignare i denti.

La mattina è il momento di massima produzione del cortisolo. Normalmente il picco di produzione di cortisolo si verifica nel momento in cui apriamo gli occhi, ma l’organismo di alcune persone continua produrre cortisolo nei 30 minuti successivi al risveglio e a volte anche nelle ore successive per “preparare” l’organismo ad affrontare al meglio delle sue possibilità gli eventi della giornata.

È facile intuire a questo punto perché appena dopo essersi svegliata, una persona che soffre di ansia mattutina avverte spiacevoli sintomi fisici mentre ancora si trova a letto: crampi allo stomaco, mal di stomaco e tremori sono alcuni dei sintomi più comuni dell’ansia al risveglio.

Ovviamente questi sintomi fisici si traducono molto spesso in un malessere mentale che aumenta timori e fobie danneggiando il tuo benessere psicofisico e facendoti affrontare la vita in uno stato di perenne agitazione.

Cosa devi fare quando soffri di ansia al mattino

Non sei costretto a vivere per sempre in questo modo. Una soluzione c’è ed è alla tua portata.

Segui questi 7 consigli se vuoi iniziare a stare un po’ meglio da subito :

1. Modifica le tue abitudini: più facile a dirsi che a farsi, ma più ti impegni a cambiarle maggiore sarà il risultato
2. Cambia il tuo atteggiamento: più ti soffermi su come e quanto stai male, più l’ansia aumenta. Prova ad accettarla e aspetti che faccia il suo corso
3. Inizia la giornata con affermazioni positive: vinci la tua attitudine a fare pensieri negativi, ne guadagnerai anche in autostima
4. Mangia qualcosa dopo esserti alzato; uno dei motivi per cui il cortisolo aumenta nel corpo è la carenza di glucosio nel sangue, un piccolo pasto risolve il problema ed anche per questo che la colazione è il pasto più importante della giornata
5. Usa delle distrazioni: quando ti svaghi con qualcosa che ti diverte, lo stress diminuisce
6. Controlla il tuo respiro: quando respiri lentamente, a intervalli regolari, la frequenza cardiaca si abbassa, di conseguenza inizi a sentirti più calmo
7. Preparati per il successo! Sì, la volontà di risolvere questo problema può essere il tuo primo passo per il successo.

Questi piccoli consigli generici alla portata di tutti possono darti una mano a stare meglio nell’immediato. Avrai bisogno di una dose minima di impegno e disciplina per metterli subito in pratica.

Tieni bene a mente che i 7 punti che ti ho elencato sopra ti daranno una mano a migliorare in generale la tua vita, ma se vuoi cancellare per sempre dalla tua vita l’ansia al mattino ti serve un aiuto specifico per sconfiggerla.

Per avere la certezza di svegliarti ogni mattina senza quei dolori fastidiosi e quel profondo senso di timore misto a nervosismo, hai bisogno di seguire una terapia studiata appositamente per questo tipo di situazioni.
In questo modo il risveglio al mattino sarà un evento positivo e vivrai al meglio le tue giornate.

Non sarà solo la tua vita privata a trarne giovamento: anche sul lavoro riuscirai a dare il meglio di te e inoltre vedrai migliorare i rapporti con tutti coloro che condividono con te il proprio tempo. Non bisogna dimenticare infatti che l’ansia si diffonde e che le persone che convivono con individui ansiosi vedono nettamente peggiorare la qualità della propria vita.

Senza aspettare che l’ansia divori la tua vita, chiamami subito al numero 388 11 09 978 e ti risponderò di persona.

Nel sito c’è anche un modulo di contatto dove risponderò tramite email. Puoi usare anche quello, ma se preferisci un contatto diretto allora chiamami al 388 11 09 978 e ti aiuterò a guarire dall’ansia mattutina.

Bibliografia:

“Mai più ansia” di Amleto Petrarca Paladini, casa editrice Aldenia

“Ansia. Come uscire dalla gabbia e riprendersi la vita” di Giampaolo Perna, editore Pickwick

“Parole, emozioni e videotape” di Ferruccio Osimo, Francoangeli Editore

Dott. Amleto Petrarca
Dott. Amleto Petrarca
Psicologo e psicoterapeuta specializzato nella tecnica ISTDP. Curo personalmente da anni questo blog e la scrittura de numerosi articoli pubblicati all'interno. Ogni articolo viene scritto con la massima correttezza di info al fine di non diffondere news poco serie.

Lascia un commento