Fibromialgia, quali sono le cure?

fibromialgiaAlla mattina ti svegli stanca? Hai dolori dappertutto? Ti stanchi per ogni minimo sforzo? Nessuno ti ha mai dato una spiegazione su quello che hai? Potrebbe essere fibromialgia.

La sindrome fibromialgica o fibromialgia, colpisce milioni di persone nel mondo. Ma vediamo cos’è, qual’è la sua causa, i sintomi e se si è in gradi di curare.

Cos’è la fibromialgia?

Il termine fibromialgia, deriva da “fibro” che indica i tessuti fibrosi, e “mialgia” che indica dolore muscolare. Chi è affetto da fibromialgia, infatti, lamenta dolori muscolari continui, dovuto al fatto che la malattia colpisce i muscoli, causando un aumento della tensione muscolare. I dolori sono spesso localizzati nel collo, spalle, schiena e gambe. Spesso i dolori sono localizzati anche in altre zone del corpo. I muscoli costantemente tesi danno la sensazione di stanchezza e di affaticamento, anche per minimi sforzi fisici. Questa continua tensione, causa, in chi è affetto da fibromialgia, una difficoltà di dormire profondamente. Il paziente, spesso, ha un sonno molto leggero, si sveglia per ogni minimo rumore, e questo fa si che al suo risveglio si sente stanco.

Quali sono le cause?

Il 90% dei casi colpisce le donne. Si nota, dopo numerose ricerche, che vi è una disfunzione dei neurotrasmettitori che causa un’iperattività del sistema nervoso neurovegetativo. Si è notato come l’andamento dei sintomi varia in base all’andamento di altri fattori come l’influenza dei fattori ormonali ( periodo premestruale, disfunzioni alla tiroide ) e fattori stressanti ( conflitti personali che causano stress e ansia ).

Quali sono i sintomi?

I sintomi principali della fibromialgia, sono stanchezza e dolori muscolari, ma molti pazienti lamentano altri sintomi da tenere in considerazione. mal di testa e dolore al volto, acufeni, come fischi o vibrazioni all’interno delle orecchie, disturbi gastro-intestinali, disturbi urinari, disturbi alla sensibilità come formicolii diffusi in tutto il corpo.

Si può curare?

Se ti è stata diagnosticata la fibromialgia, le cure possibili sono due: assunzione di farmaci miorilassanti come la ciclobenzaprina, farmaci che potenziano l’attività della serotonina, con l’affiancamento ad un approccio psicoterapico.  Un trattamento psicoterapico molto efficace sulla fibromialgia, è quello della ISTDP, che come dimostrato dai recenti studi di Allan Abbass, agisce anche nel breve periodo.

Amleto Petararca

Psicologo-Psicoterapeuta

per info sul trattamento contattatemi al 388 1109978

 

Lascia un commento